FIRMATO IL PATTO PER L’INNOVAZIONE DEL LAVORO PUBBLICO E LA COESIONE SOCIALE

CislFPMEF/ Marzo 11, 2021/ Comunicazioni Generali

FIRMATO IL PATTO PER L’INNOVAZIONE DEL LAVORO PUBBLICO E LA COESIONE SOCIALE

Nella giornata di ieri è stato sottoscritto, a Palazzo Chigi, il “patto per l’innovazione del lavoro pubblico e la coesione sociale”.

Il Patto rappresenta un valore per il lavoro pubblico e le pubbliche amministrazioni in un momento particolarmente difficile e delicato della vita del Paese. Esso arriva a valle dell’impegnativo percorso di mobilitazione “Rinnoviamo la PA”, che come federazioni di categoria del pubblico impiego di Cgil, Cisl e Uil abbiamo promosso e realizzato a sostegno dei rinnovi contrattuali 2019 -2021, culminato con lo sciopero del 9 Dicembre 2020 e proseguito fino ad oggi.

L’intesa – hanno dichiarato il segretario generale della CISL, Luigi Sbarra, e il segretario generale della Funzione Pubblica CISL, Maurizio Petriccioli, rappresenta “un segnale importante per il paese, frutto di una indispensabile ritrovata fase di concertazione e di condivisione responsabile degli obiettivi e degli strumenti per una efficace riforma della pubblica amministrazione”.’

IL MATERIALE

Il testo del “Patto per l’innovazione del lavoro pubblico e la coesione sociale”.
Volantino esteso
Volantino breve
Il comunicato stampa dei segretari generali Cisl e Cisl Fp

Condividi con: